Berghotel Zirm / Valdaora

Diario del Berghotel Zirm


Phlow-Autor Monika

Per alcuni non dovrebbero neanche crescere, altri potrebbero anche immergersi nei porcini! :-)

La stagione estiva di quest’anno era una buona stagione anche per i funghi, che soprattutto con il caldo e le piogge d’agosto sono cresciuti tanto. I nostri vicini hanno raccolti talmente tanti porcini (che poi ci hanno portati), che durante tutto l’estate avete trovato piatti ai porcini sul menu. Abbiamo fatto anche una bella scorta per l’inverno. Quindi non scordatevi che anche d’inverno potete mangiare delizie con porcini nostrani a Valdaora.

E se desiderate preparare qualche piatto ai porcini a casa vostra … ecco una ricetta della cucina dello Zirm.

Canederli ai porcini à la Zirm

Ingredienti:

150 g di pane raffermo tagliato a dadini
2 uova
un po’ d’acqua
100 g di porcini tagliati a cubetti
1/2 cipolla a cubetti
1 cucchiaio di prezzemolo tagliato
sale, pepe
olio all’oliva, burro

Preparazione:
Rosolare i porcini nell’olio d’oliva, aggiungere la cipolla, il prezzemolo e il burro, poi anche sale e pepe. Mettere i porcini tra il pane – aggiungere un’altra volta sale, pepe e prezzemolo -e mescolare il tutto. Mescolare le uova con un po’ d’acqua e impastarli bene con il pane e i porcini. Far riposare l’impasto per mezz’oretta e poi formare con mani bagnate i canederli. Cuocerli per circa 15 minuti in acqua bollente. Servirli nella zuppa oppure con parmigiano e burro fuso.

Lo chef Lars Freckmann Vi augura buon appetito

scritto da: -



Bookmark and Share



Articoli collegati:

Scrivi un commento