Berghotel Zirm / Valdaora

Diario del Berghotel Zirm

Archivio del mese für November 2009

La ferrovia della Val Pusteria

Montag, den 30. November 2009

Alcuni l’hanno già provata, la nuova ferrovia della Val Pusteria, ovvero il pappagallo, come lo chiamano i nostri vicini dell’Austria. Il colorato logo dell’Alto Adige abbellisce i nostri moderni “Treni Flirt“. ‘ Tante stazioni nella Val Pusteria  sono state ristrutturate e la nostra stazione di Valdaora è stata rifatta completamente un pochino più vicino al paese con una […]

La piscina coperta mostra colore!

Dienstag, den 24. November 2009

Finalmente… Dopo giorni di discussioni abbiamo deciso il colore: rosso-bordeaux, così dicono i nostri pittori Lukas e Peter. L’intonaco viene mischiato con piccole pietrine e ne risulta una struttura particolare. Tutto quanto viene applicato al muro e lavorato in un modo, che si vedranno luccicare i pezzettini in color oro, argento e rame. Alla fine tutto […]

Tradizioni altoatesine

Donnerstag, den 19. November 2009

Come sa, amiamo coltivare le nostre tradizioni. L’11 dicembre 2009  i piccoli dello Zirm partecipavano al corteo delle lanterne in onore di San Martino. La nostra piccola alunna Lisa ci spiega la storia del santo così: Il giovane cavaliere Martino incontrava sotto un portone di una città, assieme ai suoi compagni, un mendicante vestito con pochi […]

Le novità

Dienstag, den 17. November 2009

Sono stata con la mai famiglia per 4 giorni in Germania, sono tornata ieri, e tante cose sono cambiate. Le novità – Il nostro idillico paesino Sorafurcia al Plan de Corones è coperto di neve, ha nevicato. – I lavori nella zona Wellness sono a buon punto. Appena finita la stagione estiva-autunnale abbiamo iniziato i […]

35 anni famiglia Schraffl

Donnerstag, den 5. November 2009

L’altra domenica è stata battezzata il membro più piccolo della famiglia Zirm. La piccola si chiama adesso Ilvy Anna :-); doveva anche avere un santo patrono cattolico, quindi abbiamo aggiunto il secondo nome. È sempre una festa molto famigliare nella chiesa di Sorafurcia con nostro zio e prete Georg, che ha battezzato già tutti noi figli dello Zirm (quindi […]